Stream Starts In:
1000-07-01 20:07:00+00:00
I'm Live!
Watch Now

Il 30 e 31 luglio torna la boxe in Italia. A Roma e a Brescia, Buccioni e Loreni con titoli in palio.

di Giuliano Orlando

Spetta al promoter romano Davide Buccioni e al suo omologo di Brescia Mario Loreni, la priorità nel riaprire l’attività agonistica a porte chiuse, nel rispetto delle norme in vigore, dopo il lungo stop causato dal Covid 19.  La sera di giovedì 30 luglio a Roma, la BBT allestisce a Roma la finale welter del 2° Trofeo cinture FPI, tra Pietro Rossetti (8) e Luigi Alfieri (3), il programma prevede altri cinque match. Piuma: Mondongo c. Genovese; supermedi: Russo c. Ciofani; welter: Loli c. Marte; medi: Lupparelli c. Rizzi; supergallo: Qamili c. Obaid tutti sui 6 round. Diretta pay per view su www.thewartv.com. Il giorno dopo, venerdì 31 luglio, appuntamento al Campo Rigamonti di Brescia, con la sfida tricolore supergallo tra il campione Alessio   Lorusso (10-4-2) e lo sfidante Iuliano Gallo (9-3) nel match clou di una corposa serata. Il campione è alla prima difesa, titolo conquistato il 22 novembre scorso a Sarnico contro Jacopo Lusci, mentre lo sfidante è già stato tricolore nel 2018 battendo Vittorio Parrinello a Ronago  nel comasco e difeso contro Daniele Limone, titolo perduto a tavolino, per infortunio in allenamento. Match molto atteso e sicuramente spettacolare viste le caratteristiche di pugili offensivi. La Rai riprenderà l’evento. oC’è attesa per vedere all’opera i nuovi prospetti, Giovanni Rossetti (1) 18 anni, campione italiano dilettanti 2019 e l’esordiente Hermi Yassin, 17 anni, argento europeo youth, allievo del maestro Boncinelli a Firenze. Due talenti che la FPI ha perduto, in un momento di grande difficoltà qualificativa della nazionale maschile.  Questi i due prossimi appuntamenti programmati in Italia. Per quanto riguarda la situazione europea che interessa l’Italia, è in attesa di trovare sede e data l’europeo dei mosca, tra Mohammad Obbadi (21-1) e l’inglese del Galles, Andrew Selby (13-1) quasi sicuramente in Inghilterra, nei leggeri titolo vacante tra Edis Tatli (32-3) 32 anni, nato in Kosovo e naturalizzato finlandese, contro il nostro Gianluca Ceglia (15-3-1), stessa situazione nei supermedi tra il romano Giovanni De Carolis (28-9-1) 35 anni e Tyron Zeuge (24-1-1), 28 anni,  giunti alla terza sfida, un successo del tedesco e un pari, trattativa in corso. Il 10 ottobre a Caen in Francia, il locale sfidante volontario, Maxime Beaussire (29-2) tenta di scalzare il romagnolo Andrea Signani (29-5-3) 41 anni, alla prima difesa dell’europeo medi. Infine, l’imbattuto veneto Luca Rigoldi (22-1-2) 27 anni, mancino, campione supergallo, trova l’altro inglese Gamal Yafay (17-1) come sfidante. Mario Loreni farà il possibile per allestire la difficile sfida in Italia. Una settimana dopo, il 7 agosto,  boxe anche a Grosseto col titolo italiano superpiuma tra il napoletano Nicola Cipolletta (14-5-2), 31 anni, che si batterà per l’ottava volta col tricolore in palio, mentre il suo avversario Mario Alfano (14-1-1), 29 anni, salernitano, residente a Roma è al primo tentativo e non renderà facile la vita al più esperto avversario. L’evento allestito dalla società Rosanna Cavini e il supporto del comune grossetano, verrà ripreso da Rai Sport. Per l’Unione Europea, l’imbattuto romano Mauro Forte (14-0-1) mancino di 26 anni, trova come sfidante il coetaneo inglese di pelo rosso Isaac Lowe (20-0-3), tipo molto battagliero. Trasferta proibitiva del pugliese Giuseppe Carafa (12-3-2) 25 anni, già campione italiano superleggeri, che il 7 novembre a Fontenay Sous Bois (Fra), affronta Massi Tachour (14-4) nato in Algeria, 29 anni, per la vacante cintura. Quasi sicuramente in Spagna il tentativo di Dragan Lepei (19-2-2) romeno di nascita, naturalizzato italiano, già campione nazionale, per conquistare l’UE dei supermedi contro Cesar Nunez (17-2-1).  

Per quanto riguarda la Opi 2000, della famiglia Cherchi, considerata la complessità della situazione, prevede il rientro, sempre a porte chiuse a settembre in quel di Milano, il rientro di Fabio Turchi il gigante fiorentino, e il torneo dei pesi welter, il supermedio Merafina e altri protagonisti di valore. La Matchroom Italy ha in previsione fino al marzo 2021 altri quattro altri eventi tra Firenze, Roma e ancora Milano dove tornerà a combattere Daniele Scardina, che nel frattempo debutta nello spettacolo televisivo “Ballando con la stelle”. Un rientro abbastanza cauto, che ci auguriamo possa crescere con la scomparsa del Covid 19, ma sempre all’insegna della sicurezza.

Affiliates